mercoledì 18 giugno 2008

Quiz: scopri il personaggio famoso!

Un mio compagno di avventura, su un altro forum (non vi do altri indizi che è fin troppo facile), ha postato, qualche giorno fa, un simpatico quiz, che ripropongo su Neurasia, perché è troppo simpatico! Chi indovinerà non riceverà nulla se non la stima dell'autore di questo blog! ;)

"Io non riesco ad immaginarmi ..................... altrimenti che sotto le spoglie del più audace e torbido condottiero di compagnie di ventura; o talora meglio come il capo primitivo di una selvaggia banda posseduta da un dogmatico terrore che non consenta riflessioni. La sua più caratteristica figura si riassume in un anacronismo. Gli manca il senso squisitamente moderno dell'ironia, non arriva alla comprensione della storia se non per miti, gli sfugge la finezza critica dell'attività creativa che è dote centrale del grande politico. Coerenza e contraddizioni sono in ................. due diversi aspetti di una mentalità politica che non può liberarsi dai vecchi schemi di un moralismo troppo disprezzato per poter essere veramente sostituito. Egli rimane perciò diviso e indeciso tra momenti di una coerenza troppo dogmatica per non riuscire goffa e sfoghi di esuberanza anarchicamente ingiustificati. Ha bisogno di un mondo in cui al condottiero non si chieda di essere un politico. Lottare per una idea, elaborare nella lotta un pensiero, è un lusso e una seccatura: ....................... è abbastanza intelligente per piegarvisi, ma gli basterebbe la lotta pura e semplice senza i tormenti della critica. Solo gli ingenui si sono potuti stupire dei suoi amori con la Chiesa cattolica. Nessuno più lontano di lui dallo spirito dello Stato laico. Egli non ha nulla di religioso, sdegna il problema come tale, non sopporta la lotta col dubbio: ha bisogno di una fede per non doverci più pensare, per essere il braccio temporale di una idea trascendente. Avrebbe potuto riuscire come capo di una Compagnia di Gesù, l'arma di un Pontefice persecutore di eretici; - con una sola idea in testa da ripetere ossesivamente per farla entrare nei "crani refrattari". Gli articoli dei suoi "megafoninari" sono ripetizioni di un ordine, dogmi e spesso stereotipie di un monotono disegno: letterariamente hanno qualcosa di militare e molto del catechismo - anche qui si deduce l'opera del .................. dalle verità assolute, trascendenti, e cristallizzate. Perché vedere un problema politico dove si tratta di un fenomeno di psicologia del successo e di una nuova arte economica delle idee? La storia giudicherà con indulgenza l'anacronismo di ................... che nonostante il suo orgoglio chiuso di signorotto incompiuto é stato tanto umile da inchinarsi ad essa."

7 commenti:

antonio ha detto...

berlusconi?

mancio ha detto...

sono indeciso: dick dastardly o willy coyote ?

massileo ha detto...

dai ragazzi, un po' di ricerca....!!! uff...

Anonimo ha detto...

non credo parli di berlusconi, sembra scritto con un linguaggio più forbito, stile inizio '900, anche se le coincidenze sono veramente impressionanti!

Mara ha detto...

...io lo so ma non lo dico!;-P

Dai Massi! Non puoi fare un quiz senza mettere un briciolo di premio e pretendere che la gente si impegni a indovinare...
(fai come me, che ai miei allievi compro i lecca-lecca).

massileo ha detto...

va beh!!! che faccio? do le caramelle agli sconosciuti?????? eheheheh

Anonimo ha detto...

Mussolini!