venerdì 28 novembre 2008

Perdas de Fogu - alcuni video

Facendo seguito al post precedente, riporto i link di alcune delle tante testimonianze video trovate su Youtube:

-
aggiornamenti giornalistici su quella che ormai è definita la 'sindrome di Quirra'
-
in Senato la verità su Quirra
-
video 1
-
video 2
-
bambini all'uranio
-
parla la Dottoressa Gatti

Mother, do you think they'll drop the bomb?

Perdas de Fogu

<
(Video di anteprima del nuovo romanzo-inchiesta di Massimo Carlotto e Mama Sabot)

Sessanta secondi per raggiungere il sangue... pochi minuti per superare la barriera dei polmoni... come un virus contamina lo sperma... si diffonde... quella che vedi sulla spiaggia non è neve, è polvere, non respirare.. stai zitto, nessuno deve sapere... sparano, sparano, ci sparano addosso...
(una mia libera interpretazione - massileo).

"Il Poligono Interforze Salto di Quirra - Capo San Lorenzo, il più vasto poligono d'Europa, si estende per 11.600 ettari nell'entroterra e 1.100 ettari lungo la fascia costiera (San Lorenzo). Le zone interdette o pericolose per la navigazione, annesse alla base militare, seguono quasi una linea retta che va da Siniscola a Castiadas, oltrepassando le acque territoriali, e si estendono in acque internazionali impegnando oltre 2.800.000 ettari, una superficie che supera quella dell'intera Sardegna (23.821 km quadrati)." [Camera dei Deputati - seduta n. 466, 12/5/2004 - 4/10006]

Link utili:
- Un link semplice e istruttivo su "Nanopathology" - termine coniato da Antonietta M. Gatti (a tal proposito, lo studio di Gatti - Montanari Nanopathology. The Health Impact of Nanoparticles)

giovedì 27 novembre 2008

Il business della povertà

Con la crisi globale, si affacciano quelli che sembrano nuovi business ma non sono altro che evoluzioni di vecchi e consolidati business.

La povertà...

Un miliardo e mezzo di persone, un terzo della popolazione mondiale, ha un'alimentazione insufficiente. Secondo l'OMS, almeno 500 milioni non dispongono neppure di 1500 calorie al giorno, per cui soffrono di fame assoluta. La fame è la causa di morte di almeno il 30% di tutti i bambini sotto i cinque anni. 20 milioni di bambini, nel mondo, vivono in stato di grave mancanza di cibo.

Questa è la povertà. Un 'target' di mercato per molti. Un tragico paradosso...

In Italia nasce la Social Card e sembra già un modo per fidelizzare i poveri. Un'operazione di facciata che nasconde vizi e perplessità abbastanza ovvie. Eppoi che tristezza... Non poteva bastare un assegno? No, perché la Social Card è molto più "bella", sembra già una Fidelity Card, quella che ti rilasciano ai supermercati... già....

Non è un'idea originale. Negli USA esiste da sessant'anni, dai tempi di Roosevelt, ideata da un certo Wallace e si chiama Food Stamp Program. Ne hanno diritto le famiglie con reddito inferiore ai 1.700 dollari e può contare su 29 milioni di 'clienti'...

mercoledì 26 novembre 2008

Gramigna

La tua casa è la terra scura, profonda. I tuoi compagni sono i vermi. Sei come una radice stizzosa che vuole solo reagire alla morte. Il tuo fusto è sgraziato, orrido, non conosce la nobiltà dei fiori! Tu non hai fiori, non hai colori, non hai forma. Le tue foglie sono cupe, ma ardimentose, coprono d'ombra il quadrifoglio e non si arrendono alla legge, alla virtù. Cerchi la luce ma i tuoi occhi sono ciechi, perché dove nasci non c'è il giorno, ma la notte eterna. Conosci il freddo, il freddo che indurisce, come la pietra che devi aggirare, come il metallo che ti strappa le membra, ma non ti uccide, perché i fiori passano, tu resti qui, sempre... come il demonio, come la proiezione del folle, come il vanto dell'eroe, come l'alibi del buono, come il vino del frate, come il vizio della natura, come la vergogna da nascondere...

martedì 25 novembre 2008

Una drammatica fatalità?



Il crollo di una scuola non è una drammatica fatalità. Lo sarebbe se, ad esempio, un meteorite colpisse l'edificio. Questa sì che sarebbe una fatalità.
Un cedimento, prevedibile, dovuto all'incuria della pubblica amministrazione, alla lentezza della burocrazia e soprattutto alla corruzione del nostro sistema pubblico, non può essere una fatalità!
Strano che il premier, che generalmente non dice nulla a caso, nemmeno le più grossolane sparate, sia scivolato su una questione così grave in un momento in cui le sensibilità degli italiani sono così amplificate dalla crisi economica.
Sarà la vecchiaia o semplicemente una tragica fatalità?

martedì 18 novembre 2008

Quella strada

Quella strada
innevata
che sale sempre...
la riconosco.

E quel paese,
lo vedi?
dove mele e cannella
comprai per te...

I bianchi abeti,
segnano il cielo,
ancora.

E l'aria tiepida,
il vapore della pelle,
il profumo di lavanda,
i sensi ammorbiditi.

L'acqua che mi culla,
questa notte
è la stessa
dove eravamo immersi?

Insieme.
Ricordi ancora?



venerdì 14 novembre 2008

Eden

Ed ora che sono giunta
in questo nuovo eden
dato che non c’è più differenza
tra bene e male
ditemi subito
dov’è l’albero
della Conoscenza
perché voglio essere cacciata
via
da questo paradiso.



Mara Bagatella
8 luglio 2008

Imprevisti

Spesso, molto spesso, ci troviamo in situazioni che non vorremmo e non riusciamo a fare tutto quello che abbiamo in mente, i nostri buoni propositi...
Ieri sera non stavo bene e non sono riuscito a suonare con la mia band, scusa fratello...
Da qualche giorno non pubblico post, scusa Neurasia...
Da qualche tempo ho "problemi di relazione" con un gruppo di persone che frequento....
No, non è una terapia di gruppo! Ma qualcuno, in un certo senso, più o meno consapevolmente, agiva come se lo fosse! Quindi ho deciso di dissociarmi! A volte i cambiamenti sono stressanti, ma aprono nuove prospettive e voglio lasciarmi sorprendere da persone nuove... vecchie ma in qualche senso nuove...
Da tempo non pubblico le poesie di Mara, scusa Mara... ;)
Ora ne pubblico una stupenda, scritta di recente.
Buon we!
;)>

lunedì 10 novembre 2008