mercoledì 26 novembre 2008

Gramigna

La tua casa è la terra scura, profonda. I tuoi compagni sono i vermi. Sei come una radice stizzosa che vuole solo reagire alla morte. Il tuo fusto è sgraziato, orrido, non conosce la nobiltà dei fiori! Tu non hai fiori, non hai colori, non hai forma. Le tue foglie sono cupe, ma ardimentose, coprono d'ombra il quadrifoglio e non si arrendono alla legge, alla virtù. Cerchi la luce ma i tuoi occhi sono ciechi, perché dove nasci non c'è il giorno, ma la notte eterna. Conosci il freddo, il freddo che indurisce, come la pietra che devi aggirare, come il metallo che ti strappa le membra, ma non ti uccide, perché i fiori passano, tu resti qui, sempre... come il demonio, come la proiezione del folle, come il vanto dell'eroe, come l'alibi del buono, come il vino del frate, come il vizio della natura, come la vergogna da nascondere...

8 commenti:

Anonimo ha detto...

senza parole...

Simonep

Mara ha detto...

"Chiamiamo mala erba la pianta di cui non conosciamo le virtù"

Non è mia, ma non mi ricordo di chi è nè dove l'ho letta...
Comunque la gramigna ha delle qualità curative, anche questo l'ho letto in uno dei numerosi libri sulle erbe in casa dei miei... ti rintraccio quali, se vuoi...
:-)))
Io piuttosto ho imparato a diffidare di alcune piante molto decorative, ma LETALI.
Per esempio la datura, che ha fiori bellissimi e profumatissimi (solo la sera, però).
Meglio non assaggiarla, nemmeno per sbaglio... è mortale...

massileo ha detto...

infatti, io non detesto la gramigna, anzi... :)))

è una pianta che sento vicina proprio per le sue caratteristiche.... io poi odio i fiori!!! :)))

so che è utilizzata come erba curativa, ma non ho capito per cosa, se rintracci qualcosa... :))))

Mara ha detto...

Gramigna (Agropyrum repens): nell'uso interno il rizoma è diuretico, depurativo, emolliente, antinfiammatorio di reni, vie urinarie, fegato, intestini. Rimedio esterno per eruzioni cutanee; l'impasto di radici, acqua e farina lenisce i gonfiori da slogature.
La usavano come erba medicinale già i Celti.

Ho trovato anche la "gramigna rossa" (Cynodon dactylon) sempre una graminacea, usata per le stesse proprietà.

massileo ha detto...

Mara devo andare in erboristeria o ci pensi tu!!!????

:))))

Mara ha detto...

Mah, vedi un po' tu...
Che sintomi hai???
:-)))

massileo ha detto...

ho il nervoso!!!! :)))))

Anonimo ha detto...

Allora è meglio la lavanda...
:-)