martedì 18 marzo 2008

Oro giallo, oro nero, sangue rosso!


 (Cristo Nero - opera di Vanessa Beecroft)

L'uomo bianco non si indigna con l'uomo giallo, se il dollaro è verde e il petrolio è nero.

Il sangue è sempre rosso.

L'uomo nero uccide l'uomo nero, se il petrolio è nero e il dollaro è verde.

Il sangue è sempre rosso.

L'uomo giallo arma l'uomo nero, se il petrolio è nero e il dollaro è verde.

Il sangue è sempre rosso.

L'uomo vestito di bianco non si indigna, se la fede è bianca e il dollaro è verde.

Il sangue è sempre rosso.

L'uomo bianco, l'uomo giallo, l'uomo nero corrono insieme se il dollaro è verde.

Il sangue è sempre rosso.

L'uomo giallo uccide l'uomo giallo, se il dollaro è verde.

Il sangue è sempre rosso.

L'uomo giallo, l'uomo bianco e l'uomo nero corrono in cielo, che è sempre azzurro.

Il sangue è sempre rosso.

L'importante è partecipare, se il dollaro è verde e il petrolio è nero.

Il sangue è sempre rosso e danzano i dervisci, perdono i sensi i dervisci, perdono il ricordo i dervisci, il sangue è rosso come la terra!

3 commenti:

Mara ha detto...

L'ho dovuta leggere un po' di volte per capire cosa non mi piaceva: è la chiusura. Interrompe il ritmo, non ci sta proprio. (Si, lo so, sono una rompina peggio di Emanuele...)

massileo ha detto...

hai ragione, ma volevo proprio una rottura tra la prima parte e la chiusura, anche perché i dervisci meritavano un ritornello un po' più "canzonato"... forse ne meritavano uno migliore!!! :))))) cmq grazie!!! anzi dammi tutti i consigli che vuoi, sono un profano assetato!!!

Mara ha detto...

Beh, guarda che io non sono mica un'esperta!
Mi baso soprattutto sulla musicalità quando scrivo. Se un verso ha il ritmo giusto va bene, se no ci rimugino anche per giorni (o notti!). Ma non è detto che il metodo sia quello giusto!:-)Comunque se una cosa mi piace di solito lo dico... se non mi piace lo dico solo se ho una certa stima della persona a cui lo dico!