venerdì 23 ottobre 2009

Varie ed eventuali

"Berlusconi, ora che abbiamo la tua attenzione rispondi alle nostre domande" è il titolo del gruppo Facebook che sostituisce "Uccidiamo Berlusconi". Sono sempre più convinto che Facebook superficializza ogni cosa. Ma è il segno dei tempi.

Questa mattina in radio il matusa Vespa si scagliava contro la Rete, luogo demoniaco dove il terrorismo prolifera. La comunicazione politica di Raiuno è in buone mani.

Divertentissime le battute di Striscia di ieri sera. L'imitatore di Vespa ha intervistato vari politici sulle vicissitudini del premier e ha fatto due battutissime:

Sulla visita a Putin: "Berlusconi è andato a fare un putin tour?"

"Berlusconi si è lamentato con la stampa estera perché sputtana l'Italia... Lui vuole essere l'unico a sputtanarla?"

4 commenti:

Simone ha detto...

Massi carissimo siamo sempre più il paese delle banane.....sto Berlusconi e tutte le cazzate su di lui ormai mi fanno girare le palle.....quando sento ad esempio gli interventi di Obama o del cancelliere tedesco penso a quanto lontani siamo da un possibile cambiamento reale delle cose....mahhh

Mara ha detto...

Oggi mi hanno raccontato che per sanare il bilancio di non so che città (Firenze? non sono sicura e non ho tempo di informarmi, ho l'influenza e sono qui di passaggio) è stata venduta la pinacoteca del Vasari (a stranieri, chi, cosa, come... Massi, fa una ricerca tu x piacere). Non so se sapete chi era il Vasari... Beh, raga... quella era anche roba mia, vostra... un capitale culturale che ci stanno svendendo sotto il naso. La nostra ricchezza è l'arte, e la stanno buttando alle ortiche... altro che putin tour...

Neurasia ha detto...

Si ho letto, mi sembra una vicenda un po' strana e inquietante. Pare comunque che sull'archivio (che è comunque di proprietà degli eredi) vi sia un vincolo perché non possa essere rimosso.

Ho trovato questo articolo.

Mara ha detto...

Massi, sei un tesoro, grazie di aver trovato l'articolo. Ora ho le idee più chiare. Per una volta son contenta che la notizia non fosse corretta, qui si tratta di avarizia privata e non di arraffamento pubblico...