martedì 10 marzo 2009

Poesie del Gibba # 4

Inspira.
Espira.

Lo sento, lo vedo,
lo so.
Non passa.

Zampogne e sudore,
caldo afrore.
Lo vedo, lo so.

Espira.
Inspira.

Ipocondriaco furore.
Zonzolante orrore.

Espira.
Inspira.

Insana fobia.
Evanescente malore.

Dolore dottore.
Tanto dolore.

Benvenuta pazzia.

Adesso dottore,
Lo vede, lo sa.

Respira.
Respira.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

mitico......sembro io adesso.....

Simonep

massileo ha detto...

che t'è successo???

Mara ha detto...

Non importa cosa sia successo... scrivere è la nostra medicina.
Forza, Gibba!

Anonimo ha detto...

il lavoro se ne sta andando....devo tenere duro ...i duri non mollano....la mente però ha solo un pensiero.....il resto non conta nulla.......


Simonep

massileo ha detto...

caspita Simo, che periodo... forza..