martedì 25 maggio 2010

Poesia di Maggio 2010

Eravamo come fiori di magnolia,
ultimi petali di giugno,
prima del fuoco.

Sulle bianche terrazze di Ostuni, 
morsi dal ragno, 
...cerchio cerchio cerchio, 
i vecchi non credevano e non crepavano.

Venne un inverno, ne vennero due e poi tre,
poi non venne più stagione,
nessun petalo bianco.

Oltre il giardino,
un prato di ballerine nere,
...cerchio cerchio cerchio,
prendo la testa tra le mani e cado.

Finalmente.

3 commenti:

Simone ha detto...

Bellissima.....Simonep

Mara ha detto...

molto bella Massi... sono contenta di rileggerti! :-)

Max ha detto...

grazie cari... :)