martedì 4 maggio 2010

Oh Nooooo!

Ieri ho sacrificato un molare. Non sono riuscito ad avere il corpo del defunto per poterlo mettere sotto il bicchiere. Era frantumato, povero.

Mentre sentivo scricchiolare le radici, sotto la furia devastante del dentista e della sua maledetta tenaglia, pensavo a cose tipo l'Unità d'Italia, la pubblicità della famiglia Totti, La Russa, Casini, i romanisti che rosicano...

Insomma quasi mi è venuta voglia di votare Lega alle prossime elezioni!

Ma si, che facciamo questa secessione: male che vada mi trasferisco in Puglia, sole, mare, pesce, un ex comunista governatore, i trulli di Alberobello, il centro di Ostuni, Otranto, Lecce e le spiagge del Salento...

Però che male! Quel dente fracassato già mi manca. Ma che male! Dio che male!!!

3 commenti:

Simone ha detto...

io caro Massi dal dentista oltre a essere teso come una corda, faccio solo il rosario alla madonna.....ahahhaah

Neurasia ha detto...

che estrapolazione pazzesca!!! meno male che esiste l'anestesia!!! ;)

Mara ha detto...

anche tu problemi con i denti, eh? Io son 2 mesi e mezzo che tribolo... uff... e chissà il conto del dentista! mi fa male anche il portafoglio (e per quello, niente anestesia!)